Finalmente a Baldur’s Gate

Baldur’s Gate, la grande città mercantile e la seconda metropoli più grande sulla Costa della Spada dopo Waterdeep, il Gioiello del Nord. Fondata sulla riva settentrionale del Fiume Chiontar, la città si trova a circa 30 chilometri dal punto in cui il fiume sfocia nel Mare delle Spade. Il suo porto sempre gremito di vascelli e navi mercantili ha reso Baldur’s Gate luogo cosmopolita, dove si incontrano i commercianti meridionali del Calimshan e i rudi abitanti del nord.

Baldur’s Gate è una città tollerante, anche se non al punto da tollerare l’anarchia o comportamenti lesivi delle persone e delle altrui proprietà. Le guardie cittadine provengono dai ranghi dell’esercito locale, costituito dalla formidabile Compagnia mercenaria del Pugno Fiammante, il cui comandante, Eltan, è anche uno dei quattro Granduchi che governano la città.

Già da lontano è possibile ammirare le strade che convergono verso la possente città, tutta guglie e mura difensive. Le navi alla fonda nel porto sono centinaia, dai colori sgargianti delle vele  e dalle innumerevoli forme. Si distinguono, tra le altre, galeoni amniti e vascelli di Waterdeep, Dromoni calishiti e brigantini delle Moonshae.

Sopra i tetti volteggiano migliaia di gabbiani che stridono spaventati al passaggio di un solitario grifone, in groppa al quale si intravvede un cavaliere dalle vesti svolazzanti. I profili della città sono spezzati dalle torreggianti torri della Sala della Signora, uno dei templi principali
del Faerun dedicato a Tymora, dalle strutture complesse della Casa delle Meraviglie di Gond, il dio degli artigiani.

E tutt’attorno a Baldur’s si estendono a perdita d’occhio campi coltivati e decine di borghi e fattorie che producono il cibo e le materie prime necessarie al sostentamento della grande metropoli.

Annunci

One Response to Finalmente a Baldur’s Gate

  1. Mokkolor NightWings says:

    Ora il cuore di Mokkolor è pieno di furore…
    ancora non può credere che la sua ormai affezionata amica è giunta a far visita così presto nel mondo dei morti…
    Più e più volte ha tentato di rianimarla anche contro il volere del proprio dio Silvanus, ma tutto è stato inutile…
    così, dopo aver pianto le sue lacrime piene di vendetta, ora ha giurato vendetta e prendendo Garzael ha posto un giuramento su di essa: “Questa lama porterà la pace nella tua anima uccidendo il tuo incubo. Per un sogno senza sogni.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: